Con grande soddisfazione apprendiamo che il TAR di Bologna ha emesso un’ordinanza con cui ha sospeso l'efficacia della Delibera della Giunta regionale n. 1211 del 28 luglio scorso che consentiva la caccia in deroga a numerose specie di uccelli che in tutta Europa sono protetti: Cormorano, Storno, Tortora dal collare orientale, Passero e Passera mattugia: da oggi, quindi, chiunque dovesse abbattere uno solo degli uccelli appartenenti alle specie citate, incorrerebbe in una grave violazione di carattere penale, ovvero la caccia a specie protette.
Rinviamo al commento del WWF regionale